Tutte le parole fanno le capriole

laura

Il progetto Metafonologico-Multisensoriale “Pronti a Leggere”, costruito con dedizione quest’anno scolastico nella nostra scuola,  ha coinvolto tutti gli attori di un meravigliosamente fruttuoso spettacolo di capriole ed altre attività ludico-didattiche! Il gruppo di lavoro per “Pronti a Leggere”

Un crogiuolo di caleidoscopici colori, esercizi metafonologici e semplici attività psico-motorie e multisensoriali, coordinate con l'accortezza richiesta dal caso, ha reso possibile l'unione di alunni, maestre,  genitori,  neuropsichiatra infantile,  presidente nazionale dell’Associazione Italiana Dislessia (AID), psicomotricista, pedagogista, animatore digitale, logopedista,  referenti  DSA, Dirigente Scolastico, facendo convogliare le energie di tutti nella realizzazione di un progetto sinergico che può essere riassunto in due semplici consonanti  dell’alfabeto: “P“ come Prevenzione e  "M” di Metafonologia e di Multisensorialità. Abbiamo così, felicemente, potuto costatare che la Metafonologia e la Multisensorialità, combinate insieme, restituiscono esperienze e risultati davvero sorprendenti!
Chi di voi lettori saprebbe dire quanto sia importante saper fare “operazioni metafonologiche” prima di frequentare la scuola Primaria?  Quanto sia fondamentale proporre ai nostri bimbi attività come l’individuazione e la discriminazione dei fonemi, la produzione delle rime, il riconoscimento e la compitazione delle sillabe, le associazioni grafema/fonema e tanto altro nel  processo di letto-scrittura? Noi ne eravamo convinti! Anche se all'inizio non eravamo pienamente consapevoli di quanto fosse realmente importante. Abbiamo iniziato con il prendere come base di lavoro le Linee Guida MIUR sui DSA allegate al D.M. 12 luglio 2011 che sottolineano, con quella che a noi è sembrata una certa insistenza, l’importanza delle competenze metafonologiche che il bambino deve possedere già prima di fare il suo ingresso alla scuola Primaria. Poi ci siamo ritrovati tra le mani, con il sorriso della consapevolezza, ancora prima che fosse pubblicato, un protocollo già collaudato dal Centro Nazionale per il Controllo e la Prevenzione della Malattia. Questo evento ci ha incoraggiati a sperare di approdare a conclusioni maggiormente positive ed adeguate, in quanto ci ha fornito alcune attività metafonologiche ben strutturate, certamente adeguate.  Ma volevamo osare di più. La nostra ambizione era ed è quella di protendere alla possibilità di vedere ogni bambino divertirsi, muoversi, giocare, saltare, fare le capriole, mentre opera in lui il magico cambiamento che è l'apprendimento di qualcosa di estremamente importante per il suo futuro. Per tal motivo ci siamo spinti oltre e a tal fine abbiamo rimaneggiato  e personalizzato il protocollo unendolo indissolubilmente a criteri di apprendimento multisensoriali. Così ci siamo trovati a pensare e creare ogni attività psicomotoria affinché coinvolgesse tutto il corpo,  tutti i cinque sensi, sfruttando tutti i canali percettivi del bimbo, al fine di fargli sperimentare l'aspetto eccitante, divertente e ludico dell'apprendimento.
Ecco Sofia... ride saltando, suona il cembalo guardando, ascolta e... concretizzando quella che abbiamo il piacere di definire una magia ludico-didattica, pronuncia la letterina di una parola! Giacomo, invece, esegue con piena soddisfazione tante piacevoli capriole quante sono le sillabe contate della parola che gli è stata assegnata! Poi tutti insieme a rotolarsi e a fondere insieme lettere in sillabe e sillabe in parole. La magia del gioco  e del coinvolgimento del corpo con tutti i suoi sensi permette un apprendimento realmente duraturo e significativo!
 
Fin qui abbiamo parlato della "M" di Metafonologico e di Multisensoriale, la "P"  di prevenzione ecco come è accaduto di incontrarla! Ci siamo chiesti ”Se volessimo tentare di individuare precocemente le difficoltà nel linguaggio e nella comunicazione?  Se desiderassimo provare a operare nei bambini a rischio quei significativi cambiamenti che garantissero loro un percorso scolastico più soddisfacente e appagante?” A queste nostre domande ambiziose ha dato risposta il neuropsichiatra infantile dell'ASP di Caltagirone, il dottore Sergio  Messina. Una persona molto disponibile che con piacere ha ascoltato le nostre domande e, con la grande professionalità che siamo abituati a riconoscergli, ci ha fornito la formazione e gli strumenti necessari a portare avanti le nostre ambizioni. Anche questa è stata una grande magica sfida per noi.
Oggi con l'emozione che ci fa tremare la vista e la soddisfazione di un lavoro ben fatto, pur nella consapevolezza della perfettibilità nel tempo di qualsiasi esperienza,  siamo in grado di affermare di esserci riusciti:
1. siamo riusciti a rendere i bambini più consapevoli e competenti riguardo alle operazioni Metafonologiche;
2. siamo riusciti a imprimere nelle loro menti momenti piacevoli, di divertimento e di apprendimento al contempo;
3. siamo riusciti a individuare una gerarchia di necessità differenti per i bambini, che ci ha permesso di stabilire chi avesse maggiore o minore necessità di allenamento rispetto ad altri, in modo da poter offrire loro un percorso scolastico più adeguato, soddisfacente e che infonda in loro la serenità.
Sicuri e forti dei risultati e dei benefici ottenuti, il nostro lavoro non finisce qui. Continueremo a cercare di migliorarci nella certezza che è possibile fare “Cose Importanti” accompagnate dalla leggerezza del Gioco e del Divertimento. Il gruppo di lavoro per “Pronti a Leggere”

 

Il progetto Metafonologico-Multisensoriale “Pronti a Leggere”

 

Video

capriola 
capriola2

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "ALESSIO NARBONE" CALTAGIRONE

Via degli Studi, 8 - 95041 Caltagirone (CT) | Tel 093321697 - Fax 093356604

Cod. IPA: istsc_ctic82500n | C.M.: CTIC82500N (I.C. "A. Narbone") - CTCT70300N (Centro Territoriale N. 8) | C.F.: 91013660872

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile del sito Prof. Daniele La Delia

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie! Cliccando qualsiasi link su questa pagina si auorizza l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni guarda la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information